L'eremo di San Valentino - Gargnano

La passeggiata in direzione dell'Eremo di San Valentino è davvero adatta a tutta la famiglia, anche se ci sono dei piccoli tratti leggermente esposti. É possibile fare questa suggestiva escursione tutto l'anno, anche durante la stagione autunnale ed invernale, quando tutta la natura si tinge di giallo, marrone e rosso. Grazie a questo itinerario potrete ammirare paesaggi eccezionali tipici dell'Alto Garda.

Metri di dislivello: 200 m
Distanza andata e ritorno 3,2 km
Difficoltà: facile
Durata: circa 70 minuti
Periodo migliore: tutto l’anno (tranne con fondo bagnato)






Percorso consigliato: arrivare a Sasso (frazione di Gargnano 560 m), proprio all’inizio del paese comincia il sentiero per l’eremo di San Valentino segnato come sentiero 31 (attenzione che poi devia da questo all’incirca dopo una quindicina di minuti). I primi seicento metri di strada si sviluppano in piano, l'itinerario prima attraversa i campi e poi entra nel bosco. Successivamente comincia il tratto più impegnativo di circa 500 metri che pian ci porta all’altezza di 700 metri. Ormai a poca distanza dall’Eremo, è già possibile osservare un paesaggio eccezionale, tutto il basso lago, il monte Baldo di fronte e in basso il paese di Gargnano. Qui è importantissimo prestare attenzione al fondo roccioso e ad alcuni tratti esposti senza recinzione, i bambini devono essere controllati e trattenuti. Ci si accorge dell’arrivo all’Eremo in quanto si presenta di fronte una porticina da oltrepassare per poi fare gli ultimi gradoni e ammirare la bellezza della chiesetta di San Valentino.